lunedì 13 ottobre 2014

I falsi miti sessuali dei film

Se Walt Disney ha creato più disperate di una proposta di matrimonio mai arrivata, va detto che anche  i film in generale (specialmente quelli con scene sessuali esplicite), non hanno favorito la percezione della realtà. 
Verso i 14 anni ci siamo trovati a guardare con una certa curiosità le scene hot alla tv, con la mamma a fianco sul divano più imbarazza di noi, che non sapeva bene se pensare ad altro, fingere uno svenimento o obbligarci a tapparci gli occhi.
Qualche anno dopo ci siamo trovati ad essere i protagonisti di quei film con tanti sussurri e pochi vestiti addosso e ci è stato chiaro già dalla prima volta, che qualcosa doveva esserci sfuggita.
Pensando alle pellicole degli ultimi 20 anni accade più o meno questo: Lui e lei in un contesto a caso che si spogliano senza -o quasi- nessun imbarazzo, si accoppiano nei posti più disparati, 3 colpi, lei viene, finito.
Ora. A parte sui 3 colpi e poi il nulla, sul quale mi trovo abbastanza d'accordo, non credete, cari registi, che sia ora di finirla con questi falsi miti?
Analizziamoli.

Location per il sesso: State sereni. Anche io quando sono presa dalla passione mi metto a carponi sui ceci, a pecora su un formichiere, a testa in giù in una vasca di piranha, a missionario in un bel fienile, e fottecazzo se il fieno mi si incastra nelle natiche. Eccerto. Poi magari nella trama del film si scopre che i suddetti Atleti sono marito e moglie.
Allora. Ripetiamo tutti insieme: Nessuna coppia che ha superato la fase del riccio, farebbe all'amore in location bizzarre, per il mero gusto di sperimentare. Divano e letto. Al massimo tavolo da cucina e macchina. Ma proprio se non ce la si fa più. Tutto il resto è fantascienza.



PuntoG: Ultimamente lo stanno dicendo tutti. Il punto G non esiste. Se lo sono inventati come il Principe Azzurro. Ci hanno martellato le palle dicendo che alcune donne ce l'hanno, altre no. E tutte lì a cercarlo manco si trattasse di un tesoro che ci avrebbe reso miliardarie. Beh facciamocene una ragione. Se non veniamo, il Punto G non c'entra nulla, semplicemente il maschio con cui ci stiamo intrattenendo è un incapace.
Dobbiamo renderci conto che i tempi per un orgasmo femminile sono in media lunghi. Se vediamo un'attrice sul set che ci mette 5 secondi netti diciamoci: Sì, è appunto un'attrice.

Se non sono Giochi senza frontiere, niente.
Una volta ho fatto sesso per terra. Perché tutti i più grandi, da Brad, a George, a John, a Mel hanno fatto sesso per terra, in almeno due dei loro film.
Bene. La prima volta ero sul marmo. Sono durata 15 secondi netti, prima di avere un crampo al bacino, la schiena congelata e il collo bloccato.
Siccome sono testarda ci ho riprovato su un tappeto. Stavo sopra e le ginocchia e le dita dei piedi, per l'attrito si sono sbucciate. Avete idea del dolore di un pollicione sbucciato?
Poi contro il muro. Sono alta un metro e ottanta e peso come un toro da combattimento. Non è stato facile.
Fanculo, miti del cazzo.


Il sesso risolve tutto: Eccolalà.
Coppia in crisi, riscopre la passione, happy ending.
Stronzata. Se lui mi scopa con foga, non dimenticherò all'istante di tutte le volte in cui mi sono incazzata per i calzini in disordine o per le condizioni del bagno, simili a quelle che si possono riscontare dopo l'attacco di un cacciabombardiere. Vengo e ricomincio a incazzarmi. Così è.
Sono donna. Non dimenticherei di essere nervosa manco se mi regalassero un cucciolo di foca. Figuriamoci il solito pisello.
Quindi. Usiamo il sesso come il giusto time out a una discussione. Non come la pace definitiva.

Se si fa poco sesso, la coppia è in crisi.
In realtà tale affermazione, non è un cliché solo dei film. Ho sentito pronunciare questa aberrazione, da un sacco di coppie di amici.
Lasciatemi dire che per me è una stronzata.
Siamo l'unica cultura al mondo che dà una così grande importanza al sesso. Per molte altre la cosa primaria in una coppia è la stabilità, sono i figli, è quello che si è costruito. Noi invece usiamo il sesso come barometro della nostra felicità. E' follia. Rilassiamoci e pensiamo che non faremo sesso per sempre. Cerchiamo altro, oltre alla fisicità. Un giorno ci aggrapperemo a quel qualcosa che vada oltre a due corpi che si toccano.

Sono sempre tutti molto soddisfatti della prestazione sessuale del partner.
Vabbè. Qui posso anche non commentare. Presterei volentieri ai registi un paio di amanti che ho avuto "il piacere" di conoscere in gioventù. Che giudichino loro.


Le milf sono sempre fighe e disponibili.
Dimentichiamoci per un attimo quella tardona di Lory del Santo, che recentemente ha dichiarato che se un ragazzo ha più di 23 anni, lei lo scarta a priori, perché, buon'anima, è già troppo vecchio.
Più che ToyBoy, Lory vuole sono ToyEnfant.
Ma le altre?
Non ho grande esperienza di milf, ma i miei amici maschi mi dicono che quelle appetibili che si concedono per davvero, in realtà sarebbero pochissime. Numeri che variano dallo 0 allo 0,9. Quelle pazzesche, con glutei marmorei, il Suv e un make up sempre perfetto, giocano. Hanno bisogno di solleticare il proprio ego per tirare avanti.
Tutte le altre sono -pare- casi umani con un bagaglio misto di disperazione e sciattaggine immane. E' un attimo che la mamma di Stifler diventi Maga Magò.

Io sono arrivata al punto -tragico- di ridere meccanicamente davanti alle scene di sesso.
Come nelle migliori barzellette.





18 commenti:

  1. Mary sei la migliore! hahaha! continua a proporre di queste perle e ti leggerò ovunque tu andrai!

    RispondiElimina
  2. Hahahahah ! Anni e anni di psicoanalisi risparmiati !! hai appena impoverito qualche centinaia di psico-terapeuti ....
    Ciao, Enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! E pensa che manco mi faccio pagare!
      Ciao Enrico!

      Elimina
  3. No vabbè io ti amo.

    RispondiElimina
  4. i sentimenti sono instabile e ingestibili, il sesso no è stabile e gestibile, ecco perchè scelgo le donne dal catalogo, sono sempre giovani belle e diverse il campionario è variegato e "mantecato" di piacevoli sorprese.
    Il problema sono quelle donne che impiegano i sentimenti d'amore per sviluppare quel progetto di vita biologica ad orologeria che madre natura vi ha imposto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si mark, abbiamo capito già da tempo che se non sono a pagamento a te non vanno bene. Che vuoi che ti dica? A parte rinnovare la mia infinita tristezza?

      Elimina
    2. scusa se mi sono ripetuto, ma anche tu gira e rigira la frittata sempre di uova parli!
      Anche nel post "la posta della stronza" l'argomento è sempre lo stesso, confondete l'amore con il sesso, sono due cose di per se distinte e separate dalla natura che voi donne vi ostinate a mettere insieme per formare una coppia per avere figli ed una famiglia.
      Ciò che asserisci in questo articolo lo condivido quasi del tutto, ma il sesso appunto essendo un piacevole svago divertimento e godimento psicofisico ha la prerogativa di poterlo gestire con libertà cambiando partner quando non siamo soddisfatti, cosa che con l'amore come lo intendete voi donne non è possibile fare, a meno ché non si divorzi oppure si è di larghissime vedute lasciando che il marito o la moglie scopino con altri.

      Elimina
    3. Va bene Mark, nel prossimo post ci dedicheremo alle tette della D'Urso.

      Elimina
    4. Ma Mark stranamente ha detto Voi Donne?? Ahhaaha. Evviva le generalizzazioni!
      Tutti i suoi commenti UGUALI!

      Elimina
    5. Ragazze cosa vi aspettate con uno che va solo con prostitute? Non è proprio un conoscitore dell'animo femminile!

      Elimina
    6. no il gossip no per favore mi faresti scappare da questo blog di donne matte ciniche e lunatiche comunque affascinanti, si si affascinanti per brevi periodi ascoltarvi durante una cena intima o accompagnarvi nello shopping è piacevole intrigante a volte sensuale ed erotico ma non se si è una coppia stabile, per questo alterno "corteggiamenti" e donne da catalogo.

      Elimina
    7. x Gianni sei un sognatore ad occhi aperti credi nella donna angelicata, non esistono le donne da fiaba come non esistono i principi azzurri.

      Elimina
    8. Non sono un sognatore. Ma tu descrivi le donne come esseri tutti uguali. Forse perché andando solo con puttane (probabilmente le altre non ti vogliono), solo quelle conosci!

      Elimina
    9. proprio perchè conosco bene le donne per bene (quella da famiglia) evito di sposarle e divertirmi con loro con "toccata e fuga", poi per completare l'opera mi trastullo con le escort, perchè più sincere, non rompono le palle, dopo se ne vanno, non chiedono nulla se non la paga pattuita, donne con le quali non c'è bisogno di ricordarsi del loro compleanno, san valentino, il primo giorno del fidanzamento o del matrimonio e tutte le puttanate vere, non hanno mai malditesta, nel periodo delle paturnie rosse non lavorano quindi.... insomma i vantaggi sono notevoli, anzi direi le donne casa e chiesa scompariranno data la concorrenza spietata di altre donne molto più emancipate libere che non hanno interesse di accalappiare un uomo per tutta la vita, ma di averne il più possibile per i loro interessi ed il nostro godimento.

      Elimina
  5. l'intesa sessuale quella che soddisfa vista nei film anche se romanzata esiste, è sufficiente cercare il/la partner giusta, non si trova attraverso l'amore, ma sperimentando (scopando) partner diversi, poi dopo semmai può nascere il sentimento d'amore.
    Ma se voi donne pensate che l'amore sia la cartina di Tornasole sbagliate di grosso!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento!